sabato 21 giugno 2014

Solstizio d'Estate: Che il sole vi baci!

Oggi solstizio d'Estate è il giorno più baciato dal sole.
Che il sole vi baci!

Uno scoglio, il tramonto, la musica del mare e la focaccia  uno tra i simboli della cucina pugliese che racchiude in sé tutto il sole della Puglia. E festa sia!

 Focaccia pugliese idratata al 100%


"Con la partecipazione di": (per una teglia di 30 cm )
100 gr di licoli rinfrescato e bello arzillo (lievito madre in coltura liquida) o lievito madre "solido" (idratato al 50%)
480 gr di semola di grano duro macinata a pietra o la classica rimacinata  
480 gr di acqua
 2 cucchiai abbondanti di olio extravergine d'oliva
 10 gr sale

Per la finitura:
Abbondante olio extravergine d'oliva (5 giri ampi d'olio nella teglia prima di versarvi l'impasto per la seconda lievitazione, + 2-3 di giri per condire la superficie della focaccia. Ricordo che la focaccia pugliese è abbondantemente oleosa! è una caratteristica fondamentale)
pomodori rossi
origano
1 pizzico di sale

"Mettiamo le mani in pasta":
In una ciotola sciogliere il lievito madre in 100 gr di acqua sottratti dalla quantità totale.
Aggiungere poco per volta la semola continuando a mescolare con la mano, versare pochissimo per volta l'acqua, continuando a lavorare l'impasto, assicurarsi che l'acqua versata volta per volta, sia stata assorbita dall'impasto ben benino prima di versarne altra, l'operazione durerà circa mezz'ora.
Aggiungere il sale, continuando ad impastare, dopo aver inglobato il sale, versare l'olio, impastare per altri 5 minuti, coprire con pellicola.

A questo punto decidete se:
1) Lasciare riposare per 1 ora a temperatura ambiente, trasferire in frigo dalle 9 alle 24 ore.
Dopo il frigo, rovesciare l'impasto nella teglia abbondantemente oliata, livellare con le mani inumidite, trasferire in forno spento con lucina accesa dalle 3 alle 5 ore (il tempo è in funzione della temperatura ambiente e al tempo in cui l'impasto ha sostato in frigo, (più ore in frigo meno tempo a temperatura , sarà pronta da infornare quando il volume sarà aumentato di un paio di cm).
2) Oppure: lasciar lievitare a temperatura ambiente per circa 9 ore (il tempo è in funzione della temperatura ambiente) dopodichè trasferire l'impasto nella teglia abbondantemente oliata, livellare con le mani inumidite, trasferire in forno spento con lucina accesa per circa 1 ora in estate, 2 ore in inverno, sarà pronta da cuocere quando il volume sarà aumentato di un paio di cm.

Se preferite i pomodori affondati nell'impasto, disporli sull'impasto (tagliati a meta e aperti squarciandoli con le mani con le mani) prima della lievitazione in teglia, finire con l'olio, origano e sale.
Se invece preferite che i pomodori rimangano più in superficie, disporli affondandoli leggermente qualche minuto prima di cuocere.
Trasferire in forno caldo a 200° statico, per circa 50 minuti, dovrà risultare ben colorita. (Per i tempi di cottura adeguarsi alle caratteristiche del proprio forno).

Che il sole vi baci!

11 commenti:

floriana sergio ha detto...

Che foto meravigliosa...e che focaccia buonissima...Ora mi tocca mettere le mani in pasta e farmela...ricordando quella che mi hai fatto un mese fa....con la consapevolezza che non sarà mai così buona come quella :D

Claudia ha detto...

Che spettacolo di foto!!! e che meraviglia di focaccia.. Sto amando ste idratazioni al 100% per le focacce.. proprio grazie a te!!!! baciotti e bun sabato :-)

paola ha detto...

mamma mia che bontà,complimenti ,buon weekend

Pietro ha detto...

Questa ti manda in astinenza...

Alessandra ha detto...

Qui in Nuova Zelanda invece è il solstizio d'inverno, pensa un po' te! :-).

La focaccia mi piace moltissimo, che fame!

Ciao
Alessandra

accantoalcamino ha detto...

Ciao bellissima, splendida focaccia e slendido agurio. Ciao <3

lucy ha detto...

che dire!!!ora e subito!!!buona settimana!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Ammoreeee da quanto tempo non passo!!! E posso essere sincera? Era meglio che non passavo! 4 focacce una dopo l'altra... stasera per colpa tua focaccio :D :D :D

Rubina Rovini ha detto...

La Puglia, che terra straordinaria...

Valentina Scannapieco ha detto...

Ciao :) bellissima ricetta..anche io ho un blog mi piacerebbe preparare qualcosa "insieme" baci
Valentina
www.occhiovunque.it

Bianca ha detto...

Ho un dubbio.. la focaccia la stendi appena la tiri fuori dal frigo o prima la lasci acclimatare 2-3 ore? Grazie mille!