lunedì 11 aprile 2016

Biscotti di pane


Questa si che è bella! Preparare il pane, ricavarne un pezzo, farlo "invecchiare" qualche giorno per poi tostarlo e convertirlo in pangrattato.
#questasonoio
A casa mia, "ahimè", non capita mai mooolto raramente che avanzi una sola fetta di pane, le cavallette son sempre pronte a razziare, così, quando mi salta il ghiribizzo di creare qualche ricetta a base dell'alimento quotidiano, devo esser abile a sottrarne un po' dal pagnottone collettivo, l'abilità però, dovrebbe esser anche nel riuscire ad organizzare le idee in anticipo, basterebbe anche un attimo prima, in modo da produrne  una quantità sostanziosa. Ma si sa, il ghiribizzo arriva senza avvisaglia.

È ora che mi decida a panificare, di tanto in tanto, una pagnotta destinata allo sbriciolamento.
Son 2 anni ormai che è pronta la ricetta della torta di pane, condivisa su Facebook, tra i commenti di una foto che la raffigura, torta realizzata una quantità sterminata di volte e che puntualmente, mentre la preparo, ricordo di non aver ancora postato la ricetta qui nel blog.
Nel frattempo godetevi questi biscottini, Tanto apprezzati da tutti gli avventori della mia cucina, avidità a parte.
Ricordano molto quei biscotti a base di cereali che si trovano in commercio, non troppo morbidi, friabili, a grana grossolana, per niente pastosi, in stile crumble...small crumble.


"Con la partecipazione di": per 14 biscotti
180 gr di pangrattato non molto fine (ho usato pangrattato autoprodotto dal mio pane di farro integrale realizzato con lievito madre ( "invecchiato"massimo 3 giorni, affettato, tostato e grattugiato non molto finemente).
*1 uovo (50 gr)
*1 tuorlo (15 gr)
*(Aggiungere una manciata di pangrattato in caso di uova più pesanti)
50 gr di olio extravergine d'oliva
70 gr di zucchero di canna
1 cucchiaino colmo di vaniglia bourbon
40 gr di cioccolato fondente a piccoli pezzi o gocce (in aggiunta o alternativa uvetta, frutta secca sminuzzata...)

"Mettiamo le mani in pasta":
In una ciotola versare l'olio, aggiungere le uova e lo zucchero, la vaniglia e il cioccolato, mescolare.
Incorporare poco per volta il pangrattato lavorando il composto con la mano.
A fine lavorazione l'impasto risulterà tendenzialmente molle, prelevare dei mucchietti dalle dimensioni poco più grandi di una noce, formare delle polpette da premere fino ad ottenere dei dischetti della misura di circa 6 cm e spessi circa mezzo cm, durante questa operazione sciacquarsi e asciugarsi le mani per rimuovere i sedimenti d'impasto, per maneggiarlo con più facilità.
Trasferire, man mano, i dischetti sulla leccarda foderata di carta forno, cuocere in forno già caldo a 180° per 15-16 minuti.
Aspettare che siano ben freddi prima di maneggiarli. 


Che il sole vi baci!


11 commenti:

Alessandra Barbone ha detto...

Eccezionali! Sicuramente meglio di quelli in commercio a cui fai riferimento! Un bacio...

paola ha detto...

biscotti di pane che delizia,grazie carissima,buona settimana

Cipensiamo Noi ha detto...

che delizia, devono essere fantastici, altro che biscotti comprati! :-D Complimentissimi sono davvero belli! Bacione e buon inizio settimana! :-D

elenuccia ha detto...

Biscotti con il pangrattato?!?? questa è davvero la prima volta che leggo una cosa del genere. posso dirlo? è una figata pazzescaaaaaaa :-)
anche in casa mia il pane non arriva mai a diventare secco. Però in casa mia sono proprio io che ne faccio fuori quantità innominabili. Mi piace troppo , non potrei mai rinunciare al pane. Toglietemi tutto ma non il pane.
E pensa che raccatto pure quello rimasto ad amici e parenti. Adoro pure il pane secco, lo sbriciolo grossolanamente e lo mangio a colazione con lo yogurt tipo granola.

Vivvi961 ha detto...

Può andare bene anche l'olio toscano? Ha un sapore decisamente...deciso!!!!!

pagnottella ha detto...

Ciao Vivvi961, ho usato olio evo pugliese giovane,ti garantisco esageratamente protagonista! :) Quindi ok al toscano.
Grazie per esser passata : *

Grazie a TUTTI!!! <3

Emmettì ha detto...

Bella Gaia, ho letto ieri di questi biscotti senza avere avuto modo di fermarmi a lasciare una briciolina!
Ho sfornato giusto un paio di giorni fa un pane 100% integrale che sto apprezzando in particolar modo e dopo aver letto di questa tua ricettina, essendo io anche un'amante del far biscotti, non posso fare a meno di provarla!
Hai avuto un'idea strepitosa! Rimango sempre piacevolmente incantata nel leggerti!
Poi quando passo qui da te, c'è sempre quel bacio speciale ad attendermi ed io non posso che ricambiare con un sorriso e con un altrettanto augurio!
Felice giornata, bella creatura! :-)))))))))

Anna Luisa e Fabio ha detto...

Solo tu certe cose :-) questi biscotti secondo me ti rappresentano un sacco!


Fabio

Franca ha detto...

Ricetta arrivata nel momento giusto, da un pò di tempo si mangia meno pane, li ho appena sfornati e non sono riuscita a non assaggiarne uno: STREPITOSI!!!! Velocissimi da fare se si ha già il pane biscottato pronto. Non l'ho grattugiato ma pestato
con il mattarello, mi piace trovare il pezzetto croccante.Grazie

Daniela... ha detto...

Visto che sono pigra e faccio una quantità industriale di pangrattato una volta al mese, penso che proverò direttamente a tostare quello.Sono la regina della "mollica atturata " (come si dice dalle mie parti;)
Ti faccio sapere...

Maria Luisa Troncia ha detto...

Si può fare una pasta frolla e brise' con il pangrattato?