lunedì 4 maggio 2009

Di necessità virtù...

Era meglio quando stavamo peggio.
Sento spesso esclamare dalle mie parti: “Chi ha, mangia.
Chi non ha,mangia e beve!”
Cibo a parte, durante la mia infanzia, a differenza dei bambini di oggi, non avevamo “per sfortuna” giocattoli ben confezionati (confezione, compresa di fantasia per giocarci) .
Accadeva cosi, che ci s’ingegnava per divertirsi con niente o quasi.
Ognuno di noi, ex bambini (all’anagrafe), avrà molto da raccontare a tal proposito!
Con i miei fratelli (tendevo verso i giochi maschili), mi divertivo tantissimo con il gioco delle cinque pietre.
Ci si divertiva tanto e in tanti, usando semplicemente 5 pietre!!! (ovviamente senza lanciarle da nessuna parte!!!).
Per non parlare del famosissimo gioco del tacco o l’affascinante costruzione delle casette di cartone!
Strano ma vero! Avevamo meno mezzi a disposizione, ma ci siamo divertiti e abbiamo sviluppato maggiormente le nostre capacità motorie ed intellettive.
Chissà se questa crisi (economica o di valori?) non porti qualcosa di buono in tal senso!
Da bravi italiani, ci s’ingegna maggiormente per inventarci un gioco o un giocattolo dai pochi mezzi a disposizione.

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Imma "dolci a go go"

Dolcetti di semolino allo sciroppo (dal mondo arabo)


"Con la partecipazione di" :
170 grammi di zucchero di canna
100 grammi di semolino
20 grammi di burro
600 grammi di latte fresco
1 limone succo e buccia
qualche goccia di acqua di fiori d'arancio
cannella in polvere
"Mettiamo le mani in pasta" :

Far bollire il latte con 100 grammi di zucchero, il burro e qualche pezzo di buccia di limone ,tagliata superficialmente in modo da evitare la parte bianca.
A bollitura iniziata, eliminare le bucce del limone ed unire il semolino a pioggia, un poco alla volta. Mescolare con un cucchiaio di legno in continuazione, a fuoco basso per circa 10-12 minuti, fin quando il composto, si stacca dalle pareti del tegame.
Versare l'impasto in una teglia larga e bassa , va bene anche uno stampo rettangolare di stagnola(non troppo grande) usa e getta, livellare e far raffreddare.
Tagliare a cubetti e cuocere in forno a 180° circa, per 20 minuti, renderli appena dorati in superficie.
Nel frattempo cuocere il restante zucchero con poca acqua, gocce di succo di limone, senza mai mescolare, dovrà risultare sciropposo.
Profumare con acqua di fiori d'arancio.
Versare lo sciroppo tiepido sui dolcetti, spolverizzare con poca cannella e servire dopo qualche ora.
P.S. Se lo sciroppo dovesse indurirsi un pò, prima di versarlo sui trancetti, scioglierlo a bagno maria.


(Tratta da un libretto di ricette arabe...ho modificato qualcosa a mio gusto)

33 commenti:

Claudia ha detto...

Ma come son particolari questi dolcetti.. mmmmm .-)))

Valentina ha detto...

Ciao cara, come ti capisco!!! anche io da piccolina con i miei cugini mi ingegnavo a fare i giochi più strani... ed era bellissimo! Ti abbraccio tesora, a prestissimo...

Lady Cocca ha detto...

Tesoro mio....anche io faccio parte di quelli che un po' di anni fa erano bambini....
Le cinque pietre...troppo bello facevamo dei veri e propri tornei...le case di cartone..le guerre tra bande con cerbottane innoque..le scampagnate...il gioco del castello...dell'elastico...ed anche io come te ero la disperazione di mio padre...UNICA DONNA ASSIEME A TUTTI RAGAZZINI...ricordo ancora le sue parole di un giorno:Quando ti vedrò giocare con una bambola??"
Beh io la bambola che mi regalò lui ancora ce l'ho ed è gelosamente custodita...ma mi divertivo così tanto con i ragazzi.....eeheheheheh...gli scherzi con le ortiche...ahahahahah!!!!
Gioia mia ogni volta risvegli ricordi spensierati della mia vita...tvb tanto!!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

tesoro la ricetta va benissimo!!!grazie per aver partecipato,baci imma

Minù ha detto...

..mai sentiti questi dolcetti!!!! che buonii!!!

Minù ha detto...

..mai sentiti questi dolcetti!!!! che buonii!!!

Giò ha detto...

interessantissima questa ricetta, anche se il semolino dolce non è proprio nelle mie corde!
con i giochi da bimbi con me sfondi una porta aperta:da piccola avevo la cantina, il giardino, l'orto e una bella strada sterrata chiusa in cui giocare......sfogo totale!!

Kitty's Kitchen ha detto...

E' vero io giocavo insieme a mio fratello e d'esate facevamo solo giochi all'aperto... Costruire casette era anche un o dei nostri miti ma non ci riusciva mai qualcosa di decente! :)))

Bellissima ricetta questa qui potrei finalmente finire quel mezzo pacchetto di semolino...
Baci cara!

piera ha detto...

particolari questi dolci e da provare sicuramente.
Che belli i nostri giochi da bambini...altro che playstaton!

stefi ha detto...

E' proprio vero,quello che dici, anche io con i miei fratelli ci divertivano con niente e siamo stati veramente tanto felici.
I tuoi dolcetti sono veramente carini, e sembrano profumati e deliziosi!!!!!!!
Me ne concedi uno!!!!!!

dario ha detto...

che buoni i tuoi dolcetti!!!!

mmm.... non sono sicuro che questa crisi porterà qualcosa di buono in tal senso....però ..ci spero!!!!

ciaoo e buona settimana

Luca and Sabrina ha detto...

Ciao dolcissima! Sinceramente concordiamo su tutta la linea, noi ex bambini all'anagrafe, giocavamo e ci divertivamo con giochi e giocattoli meno tecnologici, meno luccicanti, usavamo la fantasia, interagivamo con i nostri coetanei, ci arrampicavamo sugli alberi, sfrecciavamo con le bici, ci inventavamo i giochi, all'aria aperta soprattutto. Ora i bambini sono tossicodipendenti da Playstation ed affini. Ogni gioco costa cifre esorbitanti, dai 69 agli 89 euro, per un dischetto. Ma sai, la grafica è perfetta, le immagini sembrano reali, si spara e si muore, si distrugge e si accumulano bonus. Non pensiamo che la crisi cambierà le cose, si risparmierà su tutto, ma il gioco della Playstation lo si continuerà a comprare.Perchè i giochi all'aria aperta non producono la stessa adrenalina. E' sconcertante.
In compenso i tuoi dolcetti al semolino ci hanno incuriositi e non poco, complimenti per la scenografia, ma soprattutto per questa bella ricetta. Capita a pennello come si dice perchè da tempo stavamo cercando la ricetta di un dolce (nel nostro caso si trattava di un budino) al semolino, ma dopo avere visto la tua, ci riteniamo più che soddisfatti!
baciotti da Sabrina&Luca

annamaria ha detto...

complimenti pagnottella e grazie per la visita e complimenti..smack!!

FeF ha detto...

uh...quanti giochi carini facevamo da piccoli...la corda, la molla,il mitico nascondino, acchiapparella......noi passavamo intere giornate a giocare con quel poco che avevamo, loro che hanno molto (forse TROPPO) non sanno come divertirsi!!!
ma questa Pagnottella non finisce mai di stupirmi: pure i dolcetti arabi mi prepari?
sei un PORTENTOOOOOO
un abbraccio e uno sbaciucchiotto dalla broccola Fiorella (alias velina mora eheheheheheh)

astrofiammante ha detto...

il semolino l'ho usato solo per gli gnocchi...quindi ora potrei fare questi dolcetti.....ciao Pagny...
gioca gioca :-))

Dada ha detto...

Molto originali e sicuramente profumati (come tutti i dolci arabi). Buoni buono!

katty ha detto...

davvero insoliti questi dolcetti!! complimenti!! buona serata!!

cristina ha detto...

ciao, sono cristina e sarò tua sostenitrice =)
hai proprio ragione, i bambini di un tempo (anch'io che ho ancora 20 anni!) ci creavamo i giochi e abbiamo sviluppato ingegno e creatività. speriamo il meglio per le prossime generazioni...
baci

piccolacuoca ha detto...

c'è un premio per te..passa sul mio blog! ^_^

Chiara ha detto...

meravigliosi i tuoi post sui ricordi, sul bel tempo che ricordiamo con tanto amore!!!
bacioni!!!

Lo ha detto...

ciao cippirillaaaaaaaaaa...il mondo a furia di confezionarci...crea dei mostri...sono un po' spaventata... :(

FeF ha detto...

ciao Pagnotta, ti metto il link di una ricettina per il concorso dei ricordi, fammi sapere se va bene, così aggiungo il logo. Bacionissimiiiiiiii ^________^
un abbraccio dalla broccola Fiorella
http://duebroccoleincucina.blogspot.com/2009/04/che-nostalgia-la-mesciua.html

Patatiiina&Nicknock ha detto...

son questi i blog che preferisco!

Lady Cocca ha detto...

Tesoro passa da me c'è un premio per te!!! un bacio

margherita ha detto...

ciao, tutto bene...condivido con te, sebbene io sia più ''vecchia'' i ricordi dei giochi..
e condivido la cucina araba....sei bravissima...
un abbraccio!

Luca and Sabrina ha detto...

Pagnottella, passa uno splendido fine settimana e ricordati di passare a ritirare un premio da noi!
Bacissimi da Sabrina&Luca

Alessandra ha detto...

ciao pagnottella,c'è un premiuccio per te,passa a ritirarlo!!!!!!baci baci!!!!!!!

Valentina ha detto...

premietto...

Chiara ha detto...

sono passata per un salutino e per augurarti una buona settimana!!
baci!

piccolacuoca ha detto...

premietto da ritirare sul mio blog..!^_^

Chiara ha detto...

un premio per te!!

Betty ha detto...

premio! premio!

Anonimo ha detto...

ciao gaio vai a vedere i clips di bear gryll born survivor su you tube quello che voglio fare da grande dino xxx