lunedì 19 ottobre 2015

Biscotti alla zucca


Siete adagiati sul letto, in panciolle, con un cuscino dietro la schiena a disegnare la più scorretta, ma altrettanto comoda e confortevole delle posizioni, un libro sulle gambe piegate a formare una piramide.
Dalla finestra s'immette un'ovattata luce pomeridiana, il plaid disordinatamente intricato tra le vie del corpo. E' autunno ahimèdevofarmeneunaragionesigh e sebbene amiate come me l'estate, troverete questo quadro bramato e carezzevole. 
Al vostro fianco una sedia sulla quale è posata, su d'un piattino, una bella tazza fumante e profumata del vostro tè preferito, o una tazzina di caffè per gli amanti di quest'ultimo.
Lì, accanto alla teiera, un vassoietto straripante con dei biscottini alla zucca, il cui profumo, compenetrando con l'odore del tè e quello astratto dell'atmosfera succitata, vi ubriacherà di piacere sensoriale.

Gli amanti della bella stagione potranno ben comprendere quale stoico lavoro di fantasia occorre applicare pur di  accettare i lunghi giorni della stagione fredda.
Ghermisco l'audacia e con impulso di gioia mi dico: fortuna che ci sono i frutti di stagione a donar brio alle giornate cineree, la zucca ne è un esempio lampante...come il sole estivo!

Questi biscotti DE-LI-ZIO-SI! Li realizzo un giorno si e l'altro anche, si dissolvono in un batter d'occhio, motivo per cui ho risolto triplicando la dose in fase di realizzazione.
Ve li propongo sia con farina tipo "0" che con farina di farro integrale, fantastiche entrambe le versioni, anche se accordo la mia preferenza alle farine integrali (in particolare quella di farro) sia per il gusto più rustico, che per esigenze salutistiche.
Di seguito le foto di entrambe le versioni con relativa ricetta.
A voi la scelta!

Biscotti alla zucca
 
 (La quantità di farina varierà in base al tipo di quest'ultima e alla quantità di liquidi contenuti nella zucca)

"Con la partecipazione di " (per 16 biscotti)
150 gr di farina tipo 0
100 gr di zucca
70 gr di zucchero integrale di canna muscovado
70 gr di gocce di cioccolato fondente (sostituibile con uvetta passa, granella di frutta secca...)
1 tuorlo d'uovo
20 gr di olio extravergine d'oliva
1 pizzico di cannella (sostituibile con buccia grattugiata di un limone, arancia bio o la spezia che più vi aggrada)
1 cucchiaino di cremor tartaro

Se impiegate farina di farro integrale:
135 gr di farina di farro integrale
60 gr di gocce di cioccolato
60 gr di zucchero integrale di canna muscovado
il resto invariato

"Mettiamo le mani in pasta":
In una ciotola: tuorlo + zucchero + zucca precedentemente sminuzzata (a piccolissimi pezzi) in un mixer +olio +gocce di cioccolato. Mescolare ben benino.
Aggiungere pian piano la farina mescolata al cremor tartaro continuando a girare l'impasto che si crea con un cucchiaio o con una paletta, alla fine il composto risulterà molle e appiccicaticcio.
Prelevare con un cucchiaino dei mucchietti d'impasto (il cucchiaino dovrà risultare pieno) trasferire sulla teglia foderata di carta forno, aiutandosi con un altro cucchiaino o con il dito leggermente inumidito all'acqua trascinando l'impasto lungo la parte concava fino a farlo cadere sulla teglia.
Premere delicatamente con le dita inumidite, appiattendo nello spessore di mezzo cm scarso ogni mucchietto cercando di conferire una forma omogenea e piuttosto tondeggiante.
Infornare a forno caldo 180° (forno statico) per 20 minuti (se li preferite un pò più cotti conitnuare per altri scarsi 5 minuti) nella parte centrale del forno.


Che il sole vi baci!
 





2 commenti:

paola ha detto...

Fantastici,perfetti per i bambini cbe mpn vobipno verdure,grazie per la ricetta

Anastasia ha detto...

Gaiaaaaa, vorrei esserci io lì al posto del plaid :D!
I tuoi biscottini sono deliziosi, ti ho rubato l'ultimo deliziosissimo vicino alla teiera!
Anche io adoro la farina di farro, ma più di tutto, te <3
Un abbraccio immenso come il sole che regali sempre in ogni tuo post!
TVB baci cari! Any