venerdì 16 ottobre 2015

Patè di zucca cruda


Che ci crediate o no, questo è un nuovo post! (FINALMENTE)
Avrei voluto informarvi anzitempo su facebook circa la mia riapparizione, ma ho cambiato idea pensando che un' improvvisata avrebbe reso il ritorno più avvincente, sebbene non fosse, questo, un modo di fare inedito, i lettori più affezionati, infatti, conoscono bene la cadenza fluttuante con cui pubblico i miei post, con questo non voglio star qui a giustificare la mia lunga assenza ma solo ricordare che l'estro fa da maESTRO.

Che ricetta mi è frullata in zucca questa volta?

Non tutti sanno che la zucca può essere gustata anche cruda, conserva in essa tutte le proprietà nutrizionali.
Veloce da realizzare, fresco, profumato e gustoso!
Come tutti i patè può essere cosparso su crostini, accompagnato da grissini, taralli pugliesi, lingue di suocera (cliccate qui per la ricetta delle lingue) mescolato a riso, pasta...
 

Patè di zucca cruda

"Con la partecipazione di":
200 gr di zucca
3-4 cucchiai di olio extravergine d'oliva (più un filino per la finitura)
1 bella manciata di olive nere (o quelle che preferite)
1 manciata di pinoli
1 spicchio d'aglio
1 spruzzatina di aceto di mele (o balsamico)
sale e pepe (quantità secondo i gusti)
prezzemolo

"Mettiamo le mani in pasta":
Tagliare a tocchi la zucca, trasferirla in un mixer o frullatore, aggiungere l'olio e l'aglio, azionare l'elettrodomestico fino ad ottenere una cremina (decidete quanto frullarla lasciandola più o meno grossolana)
Versare la zucca frullata in una ciotola aggiungervi il sale, il pepe, le olive precedentemente ridotte a pezzettini, l'aceto, mescolare.
Trasferire il tutto in una ciotolina da portata, decorare con i pinoli precedentemente tostati e coriandoli di prezzemolo, ancora un filo d'olio.



Che il sole vi baci!


3 commenti:

Claudia Di Nardo ha detto...

Ecco.. torni e già è una sorpresa.. ma poi mi stupisci ancora con la zucca cruda!!! non sapevo si potesse consumare.. E io che rimproveravo Riccardo quando mangiava i pezzi mentre la pulivo ahahahahaahaha.. Grazie per questa idea... baci e buon w.e. :-*

ilcucchiaiodoro ha detto...

Posso essere tra i lettori più "affezionati"? :P
Ma quanto sale in zucca hai quando ci posti delle ricette così curiose e sfiziose?

annaferna ha detto...

wowowowowow assolutamente wow!! questa sarà subito mia appena apro la zucca di sette chili che troneggia sul mio tavolo :-O
baciotto