giovedì 21 ottobre 2010

Voyeur per caso

scarabei

Pare che il rosmarino contenga proprietà afrodisiache

insetti bellissimi

(Qualcuno sa dirmi il nome di questo insetto stupendo?)


Focaccia (quasi) pugliese

focaccia pugliese

focaccia con grano senatore cappelli

C'è a chi piace alta, chi bassa, chi spugnosa, chi ben alveolata...be' a me piace alta , bassa, con gli occhi castani, azzurri, verdi, magra e grassa!
La focaccia pugliese, per me è uno degli sfizi salati più buono al mondo.
Il "segreto" della focaccia pugliese, è l'aggiunta della patata nell'impasto e un misto di farina di grano duro e tenero, mia madre da sempre si attiene a tali regole.
La ricetta che segue l'ho presa da questo video tratto dalla trasmissione televisiva "La prova del cuoco", dove Gabriele Bonci, impasta una focaccia pugliese con sola semola di grano duro tipo Senatore Cappelli.
La curiosità m'ha invogliata a voler provare questa versione più rustica in cui non vi è stata aggiunta la patata, la consistenza infatti, usando il termine di Bonci, è "sabbiosa" più granulosa quindi.
Vi riporto di seguito la ricetta originale, tra le parentesi la personalizzazione del quantitativo di acqua e del condimento finale da me adoperati.

"Con la partecipazione di"
:
1 kg di farina di grano duro tipo Senatore Cappelli
600 gr di acqua fredda (a me ce ne sono voluti 750)
7 gr di lievito liofilizzato di birra ( un panetto di lievito di birra fresco)
2 cucchiai di olio evo + quello da aggiungere nella coppa e al condimento
10 gr di sale
2 manciate di pangrattato
pomodori datterino qb (avevo dei ciliegini da salvare)
origano qb (rosmarino)
cipolla bianca qb (olive nere denocciolate)

"Mettiamo le mani in pasta" :
In una coppa versare la farina, aggiungere poco per volta l'acqua e mescolare con un cucchiaio di legno (io la mano) aggiungere il livito, continuare a versare l'acqua, aggiunere l'olio impastare ancora ed includere il sale.
Trasferire il tutto su di una spianatoia e continuare ad impastare, formare un panetto da trasferire in una coppa grande preventivamente unta d'olio, lasciar riposare per circa 12 ore ( io l'ho lasciato riposare per 10 ore circa).
Prima di trasferire l'impasto nella teglia, spolverizzarlo in superficie con il pangrattato, porre la teglia sull'apertura della coppa e rovesciarla (a mo' di frittata), l'impasto finirà nella teglia oliata, senza aver subito la rottura delle bolle d'aria, allargare delicatamente con le mani.
aggiungere qualche giro d'olio, i pomodori precedentemente tagliati a metà e conditi con olio e origano (io solo olio) aggiungere la cipolla affettata (io olive e rosmarino). Lascir riposare per circa un'ora.
Cuocere a 180° per circa 30 minuti (ricordo che il tempo di cottura e la temperatura del forno sono relativi al proprio forno)
DIVINA!
p.s L'altezza della focaccia, è determinata dalla misura della teglia usata.
Nel mio caso, con una teglia del diametro di 32 cm, l'altezza della focaccia è risultata di circa 4 cm.

Che il sole vi baci...a presto!



101 commenti:

Ty ha detto...

Sei sicura sia per caso?Mmmmmm magari si sono dati appuntamento!
Per il rosmarino.....mio figlio usa uno shampoo al rosmarino....oi oi oi forse è meglio che lo cambio....

Federica ha detto...

Il nome degli insetti non lo so ma so che questa focaccia mi sta facendo una voglia matta. Carino il sistemino "gira frittata"
Baci8 stelluzza

Scarlett: ha detto...

la focaccia e' squisita,Bonci sforna sempre meraviglie,ma la tua non ha niente da inividiarli,assolutamente perfetta!!!la foto invece molto graziosa w L'amour!!!

Federica ha detto...

Ma l'impasto l'hai fatto lievitare a temperatura ambiente? Dieci ore mi sembran tante con quella dose di lievito!!!!

meggY ha detto...

Oddio che meraviglia...
E che meraviglia anche Bonci (Gabriele però! :) )..mi incanta il suo modo di parlare di lievito, farine, impasti etc..con quelle manone è capace di creare dei veri capolavori!
Passando alla focaccia, chi non l'adora?Soffice grazie all'aggiunta delle patate, profumata grazie ai pomodorini, alle olive e alla mia amata cipolla (io la faccio sempre stufare leggermente prima di farcirci pizze o focacce), ecco la mia colazione ideale!!
Un bacione bella e buona giornata
PS Fichissimi gli scarabei arcobaleno!

Damiana ha detto...

Ma dì la verità..ti eri nascosta dietro l'albero,per cogliere questi due esserini,in fase di accoppiamento!!Altro che per caso!!!Il nome non lo so,ma sei riuscita a fali piacere anche a me..sembrano di velluto!!La focaccia,è fantastica..dai la provo anch'io questa versione di Bonci,ho i tuoi stessi gusti..mi piace in tutte le maniere e tesoruccio bellola tua ha un aspetto appetisossimosisimosisosooooooooo!!Baci birbantella!!

pagnottella ha detto...

@Federica: si tesoro, anche a me sono sembrate tante, Bonci addirittura nel video, dice 12 ore circa, ho voluto seguire il consiglio.
Tuttavia la lievitazione è andata^_^ baci mon amour

pagnottella ha detto...

@ Federica:Eh si dimenticavo...temperatura ambiente.

pagnottella ha detto...

@ meggY: ihihihih grazie tesoro, corretto ^_^

bussola ha detto...

bellissimo l'insetto.... mai visto di quei colori..... è un insetto metallizato....
la pizza è squisita.... mia zia di Bari la faceva proprio così aggiungendo una patata nell'impasto.... a casa mia non c'era la tradizione.... a Lecce non si usa.....penso sia più tipica di Bari e Foggia....
insomma quando mia zia la faceva a casa nostra era festa grossa

bussola ha detto...

la proverò comunque anche senza patata

astrofiammante ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
astrofiammante ha detto...

da una pagnottella non ci si può aspettare che queste meraviglie!! guardonaaaa;-)))

mariacristina ha detto...

Il nome dell'insetto proprio non lo so ma ho da farti una domanda: secondo te la pianta di rosmarino d'invero sta al freddo o bisogna metterla in casa? (considera che sto a Milano e fa parecchio freddo)In quanto alla focaccia sfondi una porta aperta, ne mangerei a profusione! Ma come mai riposa così tanto? Ciao un abbraccio e buona giornata.

Carlotta ha detto...

Pagnottella, che splendidi scatti... e non parliamo della focaccia poi ;-)

chiara ha detto...

...sono scarabei?
Le foto sono meravigliose...
la focaccia deve essere very very good!
besos
Chiara

Yaya ha detto...

Ciao cara, io amo e adoro la focaccia, in tutte le salse, alta, bassa.. in particolar modo amo quella unta e salata.. alla faccia della salute! Ma qualche piccolo sgarro ogni tanto concediamocelo no??
Mi è venuto in mente che non ho ancora pubblicato una focaccia sul blog, puntualmente quando la preparo non faccio nemmeno in tempo a fotografarla!

Per quanto riguarda gli insettini.. mi pare che siano scarabei.. ma non sono sicura, bellissimo quello scatto rubato!
Baioni buona giornata!!

stefania ha detto...

Un insetto di seta di raso ♥
carinissima la tua focaccia mi vien voglia di impastare, ciao

pagnottella ha detto...

@Mariacristina: Ciao cara, non saprei risponderti alla domanda sul rosmarino, quello in foto è il rosmarino piantato nelle aiuole del centro commerciale, in ogni caso qui potrai leggere importanti informazioni.
Per quanto riguarda i tempi di lievitazione, sto cercando anch'io di capire come mai Bonci, abbia consigliato di lasciar riposare l'impasto per cosi tanto tempo.
Avrei dovuto informarmi prima di operare, su questo argomento...mi sono lanciata nell'avventura.
Sarà mia premura "risolvere" l'enigma ^_^
Vi farò sapere

Luciana ha detto...

Buongiorno tesoro, ma lo sai che questa farina l'ho sentita nominare anche ieri in un altro blog??? allora dev'essere ottima!!!! la tua focaccia ha un aspetto incantevole...anche a me piace molto, a volte invece del primo piatto mangio una mega fetta di focaccia!!! non conosco il nome di questi bellissimi e colorati insetti :(...per quanto riguarda il rosmarino...buono a sapersi ;)

Cris ha detto...

ma quanto sono belli i tuoi post alla geo&geo?? :D
A me la focaccia pugliese piace come...la tua!!

nanussa ha detto...

il nome degli insetti non lo conosco...strani non l'ho mai visti, sembrano delle coccinelle di una specie diversa...chissa'. dovresti cercare nelle immagini delle coccinelle google...

per la focaccia ha proprio un aspetto ghiotto...dev'essere morbidissima, complimenti!! ciao e buona giornata :)

Alessia (Ale) ha detto...

ciao!!! ma stai diventando come Grace??? l'insettino credo sia un coleottero rutelidae... appena l'ho visto ho pensato alla dorifora e quindi a questa famiglia... per la focaccia... non devo aprire il tuo blog a quest'ora, mi vien già fame!!!
ciao

Ale ha detto...

Ciao carissima ! la tua curiosità ci fornisce sempre ottimi spunti ;)
Non ho mai provato l'impasto ocn la patata me devo assolutamente visto il risultato !

Il rosmarino noi lo abbiamo nel giardino e resiste anche in inverno ! bacione

Alessia (Ale) ha detto...

... ops... posso dire a Mariacristina che il rosmarino non soffre all'esterno? il mio non è molto lontano da milano e sta fuori tutto l'inverno.
ciao
Ale

pagnottella ha detto...

@Ale: MITICA ALEEEEEE, ho guardato su google immagini dove ce ne uno uguale!
GRAZIE!!!

Simo ha detto...

A me piace in tutte le maniere, una bella fettazza della tua me la papperei proprio con piacere!!!!!!!!
Hai visto la rima, ahahahahahah???!!
Baciotti!

maetta ha detto...

ha un aspetto invitantissimo....
confesso che ne addenterei volentieri un bel pezzo!
bacioni

Le pellegrine Artusi ha detto...

Deve essere stupenda!!! Mi piacciono un sacco le ricette di Bonci..a differenza degli insetti che invece non mi garbano per niente!!!

Fabiana ha detto...

Ciao dolcezza.. ma come hai fatto ad immortalare quei due fantastici insettini tanto impegnati??? e che meraviglia questa focaccia pugliese.. una vera tentazione (seguirò i tuoi consigli e ci proverò perchè è davvero una goduria..).. ti mando un bacio grande trattenendomi dal chiederti se Pugno ha gradito sia la focaccia che la spolverata di rosmarino....

lucy ha detto...

mamma mia che goduria questa focaccia, mi piacciono le foto e soprattutto adoro questa ricetta, sai che la provo subito?!ottima cara

Cleare ha detto...

credo ancg'io che il bellissimo insettino sia della famiglia dei coleotteri: la cetonia aurata. A me fa paura quando inizia a volare..
Il rosmarino si che puo stare all'aperto, non teme il freddo! Però se la piantina non è grande si pio tenere in casa..è cosi bello! Io ho fatto la pizza col metodo di bonci, purtoppo con farine del super..però è venuta buonissima e bella soffice..e se è riuscita a me che son imbranata a impastare! http://ilpomodorosso.blogspot.com/2010/05/la-pizza-di-bonci-casa-mia-e-blob-nel.html

mariacristina ha detto...

Grazie bellissima, ora vado a leggere come salvare il mio rigoglioso rosmarino.

marifra79 ha detto...

Ma quanto sono carini!!!!!!!!!!!! Mi spiace però non lo so il loro nome ma sono coloratissimi!!!!!!!!!
La focaccia è trooooppo buona e la tua è splendida...quanti ricordi con "la prova del cuoco" tempo fa la guardavo sempre, adesso non più per via degli orari!
Un abbraccio

dolci a ...gogo!!! ha detto...

tesoroooooooo che voglia che mi hai fatto venire con questa meraviglia!!!!ma lo sai che la focaccia pugliese è la mia preferita anche se a me piace bella alveolata e nn troppo alta,abbastanza scroccarella diciamo pero voglio provare questa tua versione ma essendo in 2 se dimezzo il quantitativo seguendo la ricetta secondo te va bene???mani in pasta subito e per l'insetto nn so dirti pero è bellissimo e pure focoso:D!!!bacioni,tvb tantoooooooo imma

elenuccia ha detto...

Certo che hai l'occhio fino...non so come tu abbia fatto a beccarli...sta cosa del rosmarino me la segno...non si sa mai ^_^

Anche a me la focaccia barese piace alta, bassa, magra, grassa, etc... basta che se magni ;) e questa mi sa che si mangia con mooooolto gusto...FA-VO-LO-SA

sandramilù ha detto...

Ciao Gaietta bellissima! L'insettino? e' bellissimo e ho cercato di scoprire cosa fosse....ma non ho avuto grandi risultati!! La focaccia? Avrò sicuramente risultati migliori quando me ne papperò un pezzetto caldo caldo!!!!!!!! ^_^
Ti abbraccio forte forte!!!

p.s. nella nuova foto del blog....sei troppo bella!!!!!!!!!!

La Ceci Cucina! ha detto...

Ahahahah controllerò anche nel mio rosmarino ;-)
La focaccia sembra squisita!

Claudia ha detto...

Ma che spettacolo!!!! Credo siano 2 scarabei.. ci son varietà colorate così!!!!!! ottima la tua focaccia.. a me quella pugleise piace tantissimo.. e la ricordo molto bene!!!! baci e buona giornta :-D
ps: oggi su Roma freddo.. ma c'è il sole!!!!!

Cristina ha detto...

mi hanno portato una focaccia dalla puglia questa estate e ne sono rimasta entusiasta. grazie per questa ricettina, adesso che fa freschino ricomincia la stagione dei sabati sera di piazza a casa mia e questa focaccia sarà senz'altro fatta. un bacio cara

Federica - Pan di Ramerino ha detto...

Se il ramerino è afrodisiaco...io allora ho gli ormoni impazziti?!?!? ahahahah e questi insettini che saranno?! boh non ne ho idea. Forse ho le idee confuse che però questa focaccia mi fa schiarire....ne addenterei un angolino..posso?

valerioscialla ha detto...

Ciao gaia, il nome dell'insetto è un problema non posso aiutarti, ti posso soltanto aiutare a mangiare la focaccia.

Quando hai tempo passeresti dal mio blog? Ho una sorpresa per te...
nel post "la staffetta dell'amicizia"

Gaia ha detto...

madò la focaccia è un sempreverde che va sempre bene in qualsiasi momento e occasione!
fantastica!
baciottoli gaiotta bella

Francesca ha detto...

Complimenti!!!! Veramente bella!!!

Vanessa ha detto...

Favolosa!!!...è bella e buona!!!...assolutamente da provare!!!
P.s. Ho partecipato ad un giochino e ho invitato anche te!...se ti fa piacere passa da me per vedere di cosa si tratta!!! ^_^
Belle le fotooooooo!!!

Anastasia ha detto...

MIIIIIIIIIIII Gaia farei follie per averne un pezzetto...ORA! lA SPEDISCI?!|?

Zucchero e Farina ha detto...

che buona la focaccia! ne vorrei un pezzetto ;-)
gli insetti sembrano dei maggiolini.. bacio

Micaela ha detto...

cosa vedo qui??? io vivo per la focaccia... a Bari mia mamma la fa tutte le domeniche... beato chi se la mangia... qui la faccio di tanto in tanto perchè poi a mangiarla siamo in 2 e come sempre ci abbuffiamo... anche a me piace in tutte le versioni.. alta bassa, leggera, pesante... la focaccia è sempre la focaccia!

Tibia ha detto...

bona la focacci mia cara Pagni! mi segno la ricetta e sicuramente la provo visto che qui è sempre graditissima :) bellissimi i due amnti variopinti ;)))

mammalellella ha detto...

buona, buona, buona, buona... la provooooooo!!!

e l'insetto? bellissimo!

baciuzzi

euz ha detto...

Gaia, i tuoi occhi son capaci di vedere l'amore ovunque!

Alessandra ha detto...

"Cetonia" tesoro,uno dei pochissimi insetti che trovo bellissimi,è luccicante e ha le zampine a tenagliette...
Mi hai fatto tornare bambina...in montagna da me ne trovavo sempre sui ginepri...che bei ricordi ho era da tanto tempo che non ci pensavo..
Grazie gaia...sei speciale...

Elisabetta ha detto...

che brava che sei stata,Gaia^;^ è meravigliosa!!!la versione con l'acqua fredda,non l'avevo mai sentita..la provo senz'altro!!grazie e bacioni,cara:-*

FeF ha detto...

tesoro le foto sono uno spettacolo....non so come si chiamano gli insettini, ma so che hanno dei colori stupendi....
la focaccia è meravigliosa, me ne passi una fettona??? ^___^
un fortissimo abbraccio
Fiorella

Ginestra ha detto...

Mia diletta, sappi che la fama della focaccia è giunta fino a qui, da quando l'ho provata, una volta a settimana sono costretta a rifornire l'uomo del silenzio della sua dose!
Se non metto la patata nell'impasto se ne accorge!
Un pacco dovrebbe prendere il volo verso il paese dei balocchi tra domani e dopodomani.
baci

Barbara ha detto...

Uhhh che carino l'insetto. Quindi si chiama cetonia, non lo sapevo. Ha dei bellissimi colori, è tutto luccicoso *__* Gaia, ma lo sai che la foto dell'header è stupenda? Sei tu vero? :) Bellissima! Baciotti ;)

Blueberry ha detto...

Sembrerebbe uno scarabeo... Io il rosmarino lo mangio tutti i giorni (infatti la mia pianta sta chiedendo pietà) e adesso che so che è afrodisiaco lo mangerò ancora più volentieri! :D hihi

Ambra ha detto...

Adoro i coleotteri e la foto è davvero stratosferica, purtroppo non so indicarti la specie...
Mi prendo una fetta di focaccia...mi ispira davvero tanto!!!Bacio

Alice ha detto...

che strani insetti, sembrano degli scarabei! io li prendevo sempre in mano da piccola facendo spaventare la mamma!
comunque complimenti per la focaccia e per la "paparazzata" sul rosmarino!! :D

mammalellella ha detto...

dolce Gaia?
ti ho scritto una mail ^_______^

Cristina ha detto...

Ciao pagnottina, sei super dolcissima e bravissima, la focaccia è stupenda!
un bacino

Mirtilla ha detto...

Purtroppo non so di che insetto si tratti... ma è bellissimo!
La focaccia invece... beh è superltiva! Alta, rustica e saporita come piace a me! Insomma, mi segno subito la ricetta perchè la serata pizza e foccacia del sabato si avvicina...e chissà magari la rpovo subito! :-)

Acquolina ha detto...

quegli insetti sono bellissimi! ne ho fotograto uno simile in montagna (da solo!) ma non era a righe, purtroppo il nome non lo so.
Però la focaccia mi interessa di più, uno spettacolo! :-D
Baci
Francesca

Simona ha detto...

Nella mia città si chiama GAZZILLORO
Che può sembrare 'Cazzi loro', ma davvero noi li chiamiamo così. Nel resto del mondo credo si chiamino MOSCONDORO, nel senso mosca d'oro. Credo. Amò, ma che domande ci fai?La focaccia è magnifica!
Benvenuti a Quark.

D'Aria ha detto...

che colori bellissimi! bacibaci!

raffy ha detto...

Gaiaaaaaaaaaaaa...ma siamo proprio in sintonia!!! anche tu...segno la ricetta che poi provo la tua, sicuramente squisitaaaaaaaaaaa!!! un abbraccio fortissimo!

Rossella ha detto...

Le foto degli insetti sono stupende !!!!! E che dire della focaccia ?!!! ne vorrei un pezzo !!!!! bacione !

Tiziana ha detto...

Gaia queste foto rianimano... il cielo è scuro, qui vuole piovere e i colori di quei due insetti mi hanno regalato un microarcobaleno, un momento di sereno.
Anche io amo i prodotti da forno più di ogni altro alimento... la focaccia che hai fatto merita, devo replicarla

baci,

viola ha detto...

Veramente deliziosa...
In effetti la focacia pugliese è particolarmente buona, direi eccezionale, non ha niente a che vedere con quelle che si trovano qua in giro...
L'impasto è stupendo...mi piacciono gli impasti ruvidi.
La provo sicuramente perchè quella foto è li che urla mangiami!!!!!!!
Meravigliosa.
Un bacione carissima

Lo ha detto...

uhhh non lo so come si chiamano ma che belli....e ti ricordi la nostra focaccia pugliese...quella che ci siamo mangiate insieme? ke gioia!

Angela ha detto...

gli insetti non sono la mia passione :S
La focaccia sì!!!

Giovanna ha detto...

Mamma che buona la focaccia. Proprio come piace a me!
Brava!!!!
Bellissima la foto....

Baci Giovanna

Patricia ha detto...

Sono scarabei, ma attenta perché se non ricordo male, quella specie tornasol, era considerato nell'antico Egitto un segno di enorme fortuna.... questa e doppia.... o tripla... boohh in ogni caso, buon auspicio!
besote, bellissime foto!
pat

Lucia ha detto...

Che belle foto, Pagnottè! Non so che lavoro tu faccia, ma di sicuro sei una fotografa mancata! Non so se mi intrighino di più i due scarabei copulanti o quella focacciona "quasi pugliese" che mi ricorda prepotentemente le bontà culinarie della mia terra... :-)

il sapore del verde ha detto...

Carissima, mi spice ma non conosco il nome di questo insetto. E' davvero stupendo, uno dei tanti miracoli della natura... ottima anche la focaccia, una ricettina di quelle classiche ma che mi piacciono sempre. Bacioni. Deborah

I VIAGGI DEL GOLOSO ha detto...

Gli scarabei amorosi sono fantastici, la focaccia inviante... Grande Pagnottella complimenti e un bacione dai golosi ...

Ely ha detto...

il nome dell'insetto non lo so ma questa focaccia è decisamente deliziosa, anche a quest'ora!!!! baci cara!

mammalellella ha detto...

risposto alla ri/mail...

'notte

UnaZebrApois ha detto...

bonci bonci bobobo! (<-tipo la pubblicità!) a me lui piace da matti, impasta come un diavolo a quattro mani e si vede proprio che ama fare pizza e pani, se li coccola come fossero delle creature...

e mi pare che la tua focaccia quasi pugliese sia nata benone!!!Guarda lì che bella!!!
Mi spiace solo che non ci sia il mio ingrediente preferito. "l'ovetto di gallina felice!" Ma per il resto è fenomenale!!!

PS: per l'insetto...dovrebbero essere le zizze (in dialetto...il nome vero non lo conosco) e pensa che ai tempi dei miei si legavano ad un filo e le si facevano volare tipo gli aquiloni (che crudeltà, ma era sempre il tempo della caccia alle lucertole con cerbottane e spilli...ma come son cresciuti 'sti adulti!?!?!) mi spiace non saperne i più...sempre ammesso che siano quelle!Un bacio!

cielomiomarito ha detto...

Ma che buona la tua focaccia!! Concordo con te: alta, bassa, magra, grassa, bionda o bruna..... :)
L'insetto si direbbe un maggiolino, o almeno noi li chiamiamo così. Buon venerdì!

MariLuna ha detto...

stupendi mai visti qui, la foto é meravigliosa e sei stata davvero fortunata ma forse no, sei troppo speciale tu , cogliere questi momenti é sinonimo di grande sensibilita e anche occhio ;-)
baci ^^

Lory B. ha detto...

Che carini questi insettini vestiti da gran sera e che stavano magari concludendo una nottata in modo "piacevole"!!!!
Molto "piacevole" anche la tua focaccia, direi libidinosa!!!!
Un bacione!!!!

Farfallina ha detto...

Buonaa mai provata la focaccia pugliese, quasi quasi appena mi riprendo la provo!!! A me gli insetti piacciono poco, ma questo ha dei colori stupendi!!!
Baci, Laura

manu ha detto...

ciao!
ma che meraviglia il tuo blog!
complimenti!!!!
sei bravissima, lo metterò nei miei preferiti!
Sei fantastica nei tuoi piatti e nelle parole, brava davvero!
se ti và vieni a dare un occhiata al mio piccolo blog
http://lacasadolcecasadimanu.blogspot.com
grazie
mi farebbe piacere

buonissima giornata
Manu

speedy70 ha detto...

Ciao, piacere di conoscerti!!! Girovagando, sono arrivata da te, e il tuo blog mi piace molto, è molto ricco di ricette interessanti! Mi iscrivo come tua sostenitrice!!! SE vuoi passare a conoscermi, ne sarei felice. . . Un abbraccio, alla prossima ricetta!

crumpetsandco ha detto...

Anvedi sta guardona che guarda i bacherozzi che fanno all'ammmmore! :)
melgio loro che guardar cose tipo grande fratello! da restar affascinati davanti a quei colori!
e pure davanti a sta super focaccia che hai fatto! sublime!!!
un bacio tesoro caro!

LA CUCINA DI...FEDERICA ha detto...

mi lasci senza parole...complimenti per la nuova foto "gaia", complimenti per lo scatto all'insetto, complimenti per la focaccia!!!
un abbraccio

Dida70 ha detto...

mmm...e come faccio a dimenticare il sapore di quei dischi di focaccia pugliese portati come souvenir dallo splendido week-end trascorso in tua compagnia!!!
la proverò ... nel frattempo ti ho passato una staffetta ... se ti va!
ti bacio
dida

Dida70 ha detto...

p.s.
Gabriele bonci è davvero un mito!
ma lo hai visto il pane al mosto che ha fatto ieri???

Cey ha detto...

Mi fanno un po' paura tutti gli insettini ma la tua foto l'ho trovata dolce e dopo il "waaa" iniziale mi ha intenerito molto =)

Pagnottina ha detto...

Tenera la foto e buona la focaccia, stasera l'ho fatta anch'io con solo semola , lm, rosmarino e finocchietto, 7 ore di lievitazione. Poi ripiena di speck e mozzarella :D Che dici il rosmarino funzionerà? ;D Baci sisterina

gloria cuce' ha detto...

Che bella che è la tua focaccia!
Che belle che sono le foto degli insetti innamorati!Mi piace tanto anche la foto sulla sabbia. Bravissima!

manuela e silvia ha detto...

Adoriamo questa focaccia! soffice, alta e croccante al punto giusto! con il giusto mix di sapori mediterranei a farcirla!
Ma dai, il rosmarino afrodisiaco? forse per il suo profumo/gusto forte...d'altronde è una caratteristicha di tutti quei prodotti che si definiscono tali!
l'insetto...non lo conosciamo, ma cavoli..è una meraviglia!!
un bacione e buon weekend

Antonella ha detto...

In genere urlo di orrore alla vista di qualsiasi animaletto al di sotto dei 10 cm.... ma stavolta hai ragione! sarà il momento, saranno quei riflessi perlacei... ma se posono guardà! ;) Davvero invitante la tua focaccia :D Quando ti va passa da me, ho un invito da cnsegnarti :D

Raffaella ha detto...

Quoto tutto ciò che hai detto!!!! Anche a me la focaccia piace in tutti i modi! La tua ha un aspetto favoloso!!!!! Mmmmmm che voglia!!!

Ma quegli insettini lì?? Che colori meravigliosi!! Non so il loro nome purtroppo :(

Buon fine settimana tesoro!

zucchero d'uva ha detto...

Non l'ho mai fatta solo con farina di grano duro, faccio sempre un mix, concordo che comunque la fai è sempre golosa. Baci

Babs ha detto...

una fettina per favore!!!!!
magari ora ora che son 4 ore che sto davanti al picci!
:)
ciao pagny bellissima
un bacino
b

kiarina77 ha detto...

Ma gli insetti della foto dove li hai scovati Gaia?!?! Nemmeno Piero Angela ne ha mai visti di così belli secondo me! Che colori... e che colori la tua focaccia pugliese... mi hai fatto venir l'acquolina! Un bacione tesoro!

ღ Sara ღ ha detto...

maaaaaaaaaaaaaa che buonaaa!!! io adoro le focacce!!! un bacione grande e buona domenica da Saretta!

Tizyana - Azzurraa ha detto...

Un insetto dai colori bellissimi. Invitante la tua ricetta.

Adriano ha detto...

Scusa, ma riesco solo ora a darci uno sguardo. Il tempo di lievitazione dipende da molti fattori: temperatura di fine impasto,temperatura ambiente, carico di lievito, momento di immissione e quantità del sale, idratazione ecc.
A parità di lievito, più acqua metti e più sarà rapido il processo di lievitazione.
In ogni caso, in panificazione non si bada al tempo ma all'aumento di volume e sicuramente, per quella quantità di lievito e di sale 10 o 12 ore sono troppine. La stesura va fatta al raddoppio del volume, a prescindere dal tempo trascorso. Superato questo momento, l'impasto esce gradatamente di lievitazione, peggiorando man mano le caratteristiche finali.
Nonostante il senatore cappelli sia piuttosto sapido, il sale mi pare scarsino, ne metterei almeno 15 - 18gr.
Un saluto
Adriano