lunedì 17 marzo 2014

Genuina "porcheria"

Sembrerebbe un ossimoro, ma non lo è, se la "porcheria" è solo nella forma e la genuinità nel contenuto!

Da vera fan dell’olio extravergine d’oliva, non potevo escluderlo da questa ricetta.
Questo è un impasto versatile che, variando la dose dello zucchero,  si presta alla realizzazione di prelibatezze dolci o salate.
Farete la vostra "porca" figura! ;)


Porcellini all'olio extravergine d'oliva
con lievito madre, ripieni di fontina
 
La formina simpaticissima a porcellino "pascola" un bel pò in tutta la rete, ognuno li realizza usando la propria versione d'impasto.
Questa è la mia. 

"Con la partecipazione di": 
Per l'impasto brioche:
70 gr di lievito madre rinfrescato (l’ho provata anche con lievito madre di 2 giorni in frigo)
130 gr di latte a temperatura ambiente
1 tuorlo (19 gr)
1 cucchiaio di zucchero di canna integrale
245 gr di farina 0
35 gr di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino scarso di sale


Per il ripieno:
pezzetti di fontina (sfiziatevi pure a piacere circa il ripieno)

Per la decorazione e la finitura:
pepe nero in granuli
1 tuorlo
4 cucchiai di latte

"Mettiamo le mani in pasta"

Versare il latte in una ciotola, aggiungere lo zucchero, sciogliervi la pasta madre, aggiungere il tuorlo, mescolare con una forchetta. Aggiungere poco per volta la farina, mescolando e impastando, fino all’ultima manciata.
Alla fine aggiungere il sale, continuando ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.
Aggiungere l’olio, 5 gr per volta, incorporarlo bene nell’impasto, prima di aggiungerne altro.
Trasferire sulla spianatoia continuare ad impastare tirando l’impasto con i pollici, formare una palla liscia.
Riporre in ciotola, coprire con la pellicola e lasciar lievitare fino al raddoppio, circa 7 ore (ricordo che i tempi di lievitazione dipendono dalla temperatura ambiente)
Trasferire il panetto sulla spianatoia leggermente infarinata, spianare con il matterello, ottenendo un rettangolo dello spessore di scarsi 2 cm.
Con un coppa pasta o semplicemente con un bicchiere ritagliare 16 dischetti della circonferenza di 8 cm che diventeranno le faccine dei porcellini , con l’impasto rimanente, ritagliare con una formina tonda 8 cerchietti della circonferenza di 3,5 cm che diventeranno i nasini,  ancora 16 triangolini per le orecchie, ritagliati con la rotella taglia pizza.
Trasferire 8 dischetti grandi sulla teglia foderata di carta forno, farcire con pezzetti di fontina (tagliati abbastanza sottili) attaccare le orecchie, premendo delicatamente, coprire con i restanti dischi grandi, pizzicare lungo il bordo per sigillare.
Infilzare, per due volte, con una cannuccia, ogni cerchietto piccolo per formare le narici,   infilare in ogni narice pezzetti di carta forno attorcigliati, in modo che in cottura non si chiudano i fori.
Posizionare i nasini sulla faccina.
Coprire con pellicola e lasciar lievitare fino al raddoppio (circa 8 ore) (ricordo che la lievitazione varia in funzione della temperatura ambiente)
Preparare una miscela mescolando con la forchetta il tuorlo d’uovo e il latte e spennellare ogni porcellino. Posizionare il pepe in granuli, affondando delicatamente, per gli occhietti.
Infornare a 180°, fino a doratura delicata.





Che il sole vi baci! 

8 commenti:

annaferna ha detto...

ciao tesoro
che buffi deliziosi porcellini!!
brava come sempre
baciotto

elenuccia ha detto...

Che carini!!! perfetti da preparare per i bimbi. Non è che ne hai una versione anche "gallinesca"? mia nipote adora le coccodè

Michela ha detto...

Ciao Gaia! Che peccato che dal pc dell'ufficio io non possa vedere il video.
Ma sono davvero carini questi maialini... :)

Poi con lievito madre, sai che adoro! :*

Un abbraccio e buona settimana :)

Claudia ha detto...

ahahahahah ma son troppo carini!!! oinchh oinchhhh (è il verso del maialino s'è capito?? hihihihi mica tanto ahaha).. cmq buonissimi anche come li hai farciti... baciotti e buon lunedì :-)

Damiana ha detto...

Ma son troppo bellini i porcellini,non hanno niente del"porcello",inteso come porco,maiale....nzomma di "porchesco",vabbuò mai capito no?Ciao Lucilla mia,non vedo l'ora di rifare questa"porca"figura!Ohhh qui è tutto un porcellum

paola ha detto...

che carini, complimenti sono perfetti immagino anche buoni,grazie e felice serata

lucy ha detto...

sono veramente troppo carini!!!chissà in tavola con i bimbi...ah, ah

Kucina di Kiara ha detto...

Ahahaha ma sono bellissimi!!!! Ma come ti vengono idee così???? Sei troppo unica tu!!!
Colgo l'occasione per invitarti a partecipare al mio nuovo contest: Ricette Regionali. Se ti va di partecipare con qualche ricetta della tradizione mi farebbe molto piacere! Questo è il link:
http://kucinadikiara.blogspot.it/2014/03/il-mio-nuovo-contest-ricette-regionali.html
Un bacione e buona serata!