martedì 30 marzo 2010

Contest, raccolte, segreti e bontà

(immagine presa dal web)

P.s mamma ricordi quel lenzuolo a quadretti bianco e marrone? Ricordi che lo trasformarsti in cenci per spolverare, perchè un pò strappato?
Vuoi sapere perchè da un giorno all'altro si rovinò?
Bene...leggi e lo scoprirai...però mammaaaa...ormai son passati tanti anni!!!

Il segreto che svelerò di seguito, appartiene alla lista dei segreti marachellosi che hanno fatto parte della mia infanzia più recondita, ehhh l'età avanza, ed i ricordi diventano sempre più piccini ^_^.

Ero solita giocare con un clan di ragazzini (tutti maschietti), tra i membri anche i miei tre fratelli.
Avevamo scovato una casa abbandonata, in un terreno poco lontano dal posto in cui abitualmente giocavamo ( acro-"pazzie" allo stato puro).
In questo posto, non potevano mancare cani e gatti...ricordo ancora il nome dei due simpatici meticci originali : Nerone, nero come la notte e Stella, bianca come una stella (ovvio no?)
Un pomeriggio d'estate, nell'accampamento, (era questo il nome del posto), ero stata attratta da un baby miagolio, la gatta Micia aveva partorito.
I giorni passavano e le larvette si trasformavano in ragnetti arrampicosi, il desiderio di portarmene uno a casa superò ogni limite, tanto da strusciarmi a mò di gatta su mia madre affinchè mi desse il nulla osta per accoglierlo, ma il suo sguardo non fu foriero di belle notizie.
Decisi in ogni caso di portarlo clandestinamente, almeno per una notte e farlo dormire nel mio letto.
Riuscì a portarlo a casa, ma non a farlo dormire, infatti rimasi sveglia per tutto il tempo, anzi, esser vigile significava non farsi accorgere di niente, poichè il gatto non faceva altro che arrampicarsi dappertutto graffiando un pò di cose, fino a strappare leggermente il lenzuolo della parure del mio letto...quant'era divertente! Sembrava munito di ventose ai polpastrelli.
Non avevo mai vissuto l'emozione di gioire con un gatto in casa, fino a quel momento, avevano fatto parte della famiglia solo cani, criceti, uccellini, tartarughe e diaciomola tutta...lucertole!
Al mattino pensai di metterlo in una scatola di scarpe e portarlo sulla rampa di scale che conduceva al terrazzo condominiale, in modo che mia madre non s'accorgesse di nulla, per poi riportarlo nell'accampamento con i suoi fratellini, dove potè crescere libero.


Con questo racconto, partecipo alla simpatica raccolta della strepitos(p)a Simona de : "A casa di Simo"



Cheesecake salato al salmone affumicato

cheesecake salmone


cheesecake salata


cheesecake fetta

"Con la partecipazione di" :
Per la base:
250 gr di tarallini pugliesi di frumento bio
100 gr di burro bio

Per il ripieno:
2 uova di gallina felice
250 gr di robiola
buccia di mezzo limone bio
200 gr di salmone affumicato, più 1/4 di fettina per la decorazione
1 manciata di pepe rosa secco in granuli
1 manciata di erba cipollina secca
1 pizzico di pepe nero macinato
4 cucchiai di latte

Per la copertura:
300 gr di panna acida bio
1 pizzico di pepe nero
una manciatina di erba cipollina
4 cucchiai di latte

"Mettiamo le mani in pasta"
:
Sminuzzare accuratamente i tarallini in un mixer, trasferirli in una ciotola e versarvi il burro fuso, mescolare e trasferire in una teglia in alluminio forma ovale, (va benissimo anche una a cerniera tonda imburrata precedentemente, di cm 24 circa)
compattare sulla base ed ai bordi, porre in frigo per un'ora.
Nel frattempo mettere nel mixer la robiola, il salmone, la buccia del limone priva di parte bianca, il latte, il pepe rosa il pepe nero, l'erba cipollina.
Mixare e versare il composto nella teglia cosparsa di tarallini sminuzzati.
Porre in forno già caldo a 170° circa per 20-25 minuti (tempo è temperatura sono relativi alla potenza del forno)
Nel frattempo, miscelare la panna acida con il latte , il pepe e l'erba cipollina, mescolare e versare sul cheesecake ormai cotto, porre nuovamente in forno a 170° per circa 5 minuti.
lasciar raffreddare a temperatura ambiente, trasferire in frigo per almeno 3 ore prima di gustarla.

Con questa ricetta partecipo ancora una volta al contest di primavera della creativissima Imma de: Dolci a gogo

Grazie Imma!


A presto!



38 commenti:

mariacristina ha detto...

Ma che bella storia, anche io ho sempre desiderato un gatto ma mia madre non ha mai voluto. Adesso ho un figlio allegico così il discorso è chiuso. Complimenti per il cheesecake, stupendo.

Alem ha detto...

ma è bellissima!!!
Ne avevo già vista una, oggi vado a casa e decido...
sarà cheese cake al salmone!

raffy ha detto...

che buona questa cheeeeeeseeeee!!! sei stata bravissima, complimenti!! è golosa....un bacio e un abbraccio, ci risentiamo dopo le vacanze, tanti auguri!!!

Ale ha detto...

ecco ! io sono capitata a casa con un cane meticcio tutto bianco con solo le orecchie marroncine.... non ti dico la faccia di mia mamma e nonsolo la sua !

Invece questo cheesecake e quello sotto sono bellissimi oltre ad essere di sicuro buoni ! Un abbracccccioooone !!!

Acquolina ha detto...

Mi ricordi la pubblicità della Barilla con la bambina che prendeva il micino sotto l'acquazzone!
Anch'io ho sempre adorato i gatti ma non li abbiamo mai avuti a casa. Peccato.
La torta è bellissima! E buona!
Ciao
Francesca

Federica ha detto...

Le tue storie sono uno spasso RAGASSUOLA ;)) E col cheese cake hai fatto il bis! Una meraviglia al salmone. Un baci8 tesoruccio :X

marifra79 ha detto...

IO non avrei mai avuto il tuo coraggio di portarlo in casa...da me c'è stato sempre un clima di terrorismo valido per canie gatti...fino a quando ormai cresciuta ho preso NIco punto e basta!
Il cheese è buonissimo
Un abbraccio

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao Gaia, il tuo cheesecake salato è davvero chic, oltre che delizioso!

Claudia ha detto...

Ahahahahahahaha mi immagino la scena del gattino nella tua stanza a sgraffiare di tutto e di più.. e mi fai morire dal ridere quando dici "avevano fatto parte della famiglia solo cani, criceti, uccellini, tartarughe e diaciomola tutta...lucertole" ahhaahahahahah SOLO???!!!?? ahahahahaha sei una forza della natura!!! Ottima la cheese-cake.. ma nel mixer metti anche il salmone giusto??? nella descrizione mi sa che te lo sei scordato.. o son cecata io??!! Smack!!!! :-)))

pagnottella ha detto...

@Claudia: Clà tesoro de zia! Grazieeee!!!
Anzi hai una vista da falco ahahahah
sono io l'imbranata ^_^
Ho aggiunto il salmone mancante...

Federica ha detto...

Che bella quella sensazione che hai da piccolo, quando corri verso un posto segreto con gli amici al tuo fianco..ti ha già chiamato la tua mamma?!
Vorrei sapere cosa ti ha detto, si sarà fatta una sana risata!!

In caso potresti regalarle una fetta di quel favolosissimo cheesecake per farti perdonare!!

Angela ha detto...

Il racconto fantastico. Sei riuscita a riportarmi indietro nel tempo. :)

Lady Cocca ha detto...

Ecco perchè ti amo tesoro...eravamo uguali anche da piccole...ehehe...stesse marachelle...che maschiaccio che ero....ahahah
la cheese...favolosa...
Ps..grazie..sai il perchè..ho letto!!!
tvb assaissimissimo!!!

stefi ha detto...

Ciao tesoro, domani vado a togliere i punti.piano piano si vede la ripresa, ma ancora non ho per niente firza!!!
con la sinistra tutto diventa difficile!!!grazie kisses a presto.
Nella fotio sotto sei carinissima e hai un'espressione dolcissima!!!!!

luxus ha detto...

mamma ti perdonerà sicuramente, specie dopo aver visto questa meraviglia di chheesecake salata.
complimenti, è stupenda!

Luciana ha detto...

Ciao cara, complimenti è sfizioso e particolare!!! molto raffinato!!! un bacione

crumpetsandco ha detto...

Devo dire che l'idea di questa raccolta di segreti è proprio bella!!!
così come la tua storia del gattino!
Hai ancora la faccia biricchina da monella cmq...quella non l'hai persa negli anni! :)))
Ahhh...i gatti animali meravigliosi... li amo alla follia... come capisco il tuo desiderio di averlo con te....così come hai fatto bene a lasciarlo poi libero nel suo mondo!... credo che un pò i gatti debbano anche scegliere i loro padroni, ne conosco tante di storie di gatti randagi che han scelto loro da chi farsi amare e curare! :) ...i gatti li amo proprio per la loro "indipendenza" che non vuol dire che non sono affettuosi ...anzi... solo che son loro a decidere... ho sempre trovato i gatti con persoinalità spiccate, con caratteri ben definiti...quasi umani nel loro manifestarsi!!!

...ahh... bona ciò sta cheesecake salata...ti sei lanciata con le cheeseeee... io salata non l'ho mai provata!!! :)
Devo mettermi all'opera per il contest!:)
baciozzi bellezza!

euz ha detto...

Lo sto gustando in questo momento:
B U O N I S S I M O !!!
Un gusto moooolto delicato.
I miei genitori sostenevano che in casa ci fossero già troppi animali, io ed i miei tre fratelli!
Così ci consentirono di tenere solo uccelli (per le loro ridotte dimensioni) ma, non si espressero sulla "quantità"! La casa diventò presto un vero allevamento di canarini, cardellini, verzellini, verdoni, passeri addomesticati che mangiavano a tavola con noi, incroci ...una grande gioia!!! Un triste giorno, torniamo da scuola e troviamo la casa completamente vuota, solo un canarino!!!

euz ha detto...

Bellissimi i gatti...qualcuno preferisce i cani per la loro fedeltà all'uomo.
Sostengono che:
Il cane è fedele all'uomo fino alla morte. La donna, fino alla prima occasione!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

gaia tesoro wowwwwwwwwwwwww anche la cheesecake salata!!!!!sei un portento una piu golosa dlel'altra davvero super super gustosa!!!grazie ancora per questa nuova ricetta,bacioni imma

Chiara ha detto...

che bella la tua storia!!!!!!
i gatti!!!!!!!!li adoro da quando sono piccolina!!!! ogni volta che ne incontravo uno o che qualcuno aveva dei gattini da regalare io ero sempre lì pronta, mia nonna nn era molto felice dei doni che riportavo e in casa nn li ho mai potuti tenere ( da piccolina) ora da qualche anno Cricchetto è sempre con me:))))) una grande gioia:))))))
le tue cheese sono meravigliose!!!!!!!
quella dolce e speziata favolosa!!
ed ora questa!!!!!!!è davvero bellissima!!!!!!! con i taralli credo sia una bontà assoluta! la proverò presto!
baciiiiiii

LA CUCINA DI...FEDERICA ha detto...

ma quanto sono belle le storie della nostra infanzia...se solo un attimo si potesse riavere indietro un po di quel tempo spensierato...
ehi ma tu davvero sei tossica di cheese....mamma che meraviglia, cheese salate nn credo di averle mai assaggiate.
besito carina;-)

Micaela ha detto...

fortissima la marachella dei micini!!! anch'io l'avrei fatto!!! il cheesecake è spettacolare, devo ancora provare la versione salata! un bacione.

elenuccia ha detto...

Carina la marachella!!! da piccoli si combinano certi disastri :)
Questa cheesecake invece è una favola, un velo capolavoro!

Federica ha detto...

a dir poco strepitoso! complimenti!

zucchero d'uva ha detto...

Ciao, non so come fai ad essere così tempestiva. Complimenti per la storia, io non sono così brava a scrivere, se avessi portato un gatto in casa mia madre se ne sarebbe accorta sicuramente...tu sei stata coraggiosa!

Lady Boheme ha detto...

Bellissimo il tuo racconto come lo anche è questo gustoso e originale cheesecake! Bravissima.
Ho dei premi per te! Se ti fa piacere, sono tuoi, un bacione tesoro

Maurina ha detto...

Ha davvero un aspetto delizioso questo cheese cake. Sei davvero brava ...

Laura ha detto...

Che bel racconto!!....e che magnifico cheesecake!!
Bravissima ;)

Betty ha detto...

ahahah che carini i micetti!
bellissima cnhe la cheesecake salata, meravigliosa!
baciiii.

Max ha detto...

Brava mi piace molto il tuo racconto segreto e ora non più, ma bene condiviso con noi. Ottimo il cheesecake al salmone affumicato, un profumo unico. Ciao.

Oxana ha detto...

Che bel post e bellissima ricetta!!!Adoro il pesce!
Un bacione!

il sapore del verde ha detto...

Che buona! Adoro le torte al formaggio salate, adoro il salmone... che desiderio di sperimentare questa cheescake! Davvero davvero invitante. Un abbraccio. Deborah

Ely ha detto...

ammazza.... strepitoso chese!!! molto raffinato e davvero brava!!!! baci Ely

Loca bonga in cucina ha detto...

Tanti Auguri di buon comlpeannoooo!! Perdona il ritardo sono un po' assente ultimamente! Bellissime le tue cheese cake e anche il tuo ricordo d'infazia!
Un abbraccio grande e...ancora tanti Auguri Arianna

"bear's house" ha detto...

Ciao "pagnotellina"bellabellabella.

..senti un pò cosa vuoi che ti dica, quando passo da te è come andare a fare la spesa...trovo TUTTO.

Sai cosa faccio?

Mi faccio la fotocopia di qualche tuo meraviglioso piatto e a mhò di vestitino di bambola di carta lo appiccico al piatto della mia family...

Dici che possa funzionare???

Sò..."pazzerella"!!! ;o)

Trooooooooppo dolce il racconto,...LIKE YOU! ;o)

KISSIMISSIMI! Ciau"s". NI

Pagnottina ha detto...

Sister, bellissimo il tuo cheese! Parteciperò anch'io appena potrò alla raccolta della bravissima Imma.I taralli come base..., però, bell'idea!! Anch'io stasera salmone ma con la ricetta di nonna Sole.;D ;D.. Anch'io ero una raccogli micini e meno male che papà me li lasciava tenere in garage. Una volta ad un cucciolino, piccolo piccolo, gli ho dato il biberon per un mese,quello dove vendevano le caramelline colorate...Oggi ti pensavo, perchè ho rivisto le foto del Belgio in cui ci sono i pappagallini verdi di Bruxelles e ho pensato al tuo Cippo.. Appena posso posterò un pò di foto.. Sono troppo carini quei pappagallini che vivono in assoluta libertà ovunque... Un bacio e a presto ;D

Giò ha detto...

sapevo che mi sarebbe piaciuto moltissimo, per il salmone affumicato è quasi una droga!